The girl on fire

Words: Francesco Costantino Ciampa

Photos: Rise Up Studio

Giorgia Sottana is not just the playmaker of the Italian basketball team

Falling in love with her is easy. Deep blue eyes and red hot with passion. For life, before all. Giorgia Sottana plays basketball and plays with curiosity every day. She explores, experiments, fights and thrills. Her role is playmaker, she builds the game with a lightweight physique. A Venetian voice, a spartan’s courage, a marked knee and an absurd desire to smile. She starts slowly, then feverishly speaks of her sport and the possibilities it gives her; although not giving enough to everyone. This devil who doesn’t wear Prada won everything at Schio, but now the challenge siren calls and she’s ready for a new adventure in Montpellier. The French league, the French audience, the French cuisine, the French culture, and the Italian girl. There's everything needed to have a lot of fun.

In the meantime, Giorgia wins the award for the most read post in the history of women’s basketball. We're talking about the last Euro Cup played in the Czech Republic. Italy is giving everything against Latvia but in the final play the referee makes an odd call. Italy loses the opportunity to play the last ball, loses the game and loses the chances to qualify for the World Cup.

Giorgia Sottana non è solo il playmaker della nazionale italiana di basket

Innamorarsi di lei è facile. Occhi blu profondi e rosso fuoco di passione. Per la vita, prima di tutto. Giorgia Sottana gioca a basket e gioca con la sua curiosità tutti i giorni. Esplora, sperimenta, combatte e si emoziona. Ruolo playmaker, costruisce il gioco con un fisico da scricciolo. Voce veneta, coraggio spartano, un ginocchio segnato e una voglia pazzesca di sorridere. Parte piano Giorgia, poi s’infervora parlando del suo sport e delle possibilità che dà a lei pur non regalandone abbastanza a tutti. Questo diavolo che non veste Prada ha vinto tutto in quel di Schio ma le sirene della sfida chiamano: pronta la nuova avventura a Montpellier.

Il campionato francese, il pubblico francese, la cucina francese, la cultura francese, la ragazza italiana. C’è tutto quello che serve per divertirsi parecchio.

Intanto Giorgia vince il premio per il post più letto nella storia del basket femminile. Parliamo di degli ultimi Europei giocati in Repubblica Ceca: l’Italia si gioca tutto con la Lettonia e nel convulso finale arriva uno strano fischio arbitrale. L’Italia perde l’occasione di giocarsi l’ultimo pallone, perde la partita e perde la possibilità di qualificarsi ai Mondiali.

Giorgia isn't pleased and writes what she's feeling inside. The people of basketball support her position, her regret, her inconsolable sadness.
The Italian international playmaker has tremendous charisma: her words are judgments.

She has a sharp character yet endless sweetness in every gesture. She has a hidden sensuality, that she can show with a simple look. She puts on a line of makeup and becomes a fatal woman, she removes a line of makeup and becomes a hot-blooded killer. Giorgia Sottana is wonderful, an electric current that shocks. Touch her to believe it.

Giorgia non gradisce e scrive quello che ha dentro la pancia. Il popolo della spicchia appoggia la sua presa di posizione, il suo rammarico, la sua inconsolabile tristezza. D’altra parte il playmaker della nazionale ha un carisma enorme: sono sentenze le sue parole.

Ha un carattere spigoloso eppure dolcezza infinita in ogni suo gesto. Ha sensualità nascosta e poi esibita con un semplice sguardo. Mette un filo di trucco e diventa donna fatale, toglie un filo di trucco e diventa killer dalla mano caldissima. Giorgia Sottana è meravigliosa, corrente elettrica che scuote. Toccare per credere.

CONTACT   MEDIAKIT   STOCKISTS

© Athleta Magazine / Athleta Magazine is created by Rise Up Studio